Microsoft ha annunciato che tra un anno non supporterà più Windows 7 anche se questa piattaforma è utilizzata da un terzo dei pc equipaggiati col sistema operativo di Redmond in tutto il mondo. Nessun aggiornamento per gli utenti individuali, pacchetti a pagamento per quelli business: lavorare col sistema operativo rilasciato nel 2009 diventerà molto complesso. D’altronde, era stato lanciato ormai dieci anni fa. Una mossa evidente per spingere di più il passaggio su Windows 10.

Infatti Windows 10 ha sorpassato il suo predecessore in termini di diffusione: a tre anni e mezzo dal lancio, avvenuto nel corso del 2015, è diventato il sistema operativo più utilizzato al mondo. Secondo gli ultimi dati diffusi da Net Market Share, infatti, sarebbe stato usato nel 39,22% delle connessioni a internet coinvolte nella rilevazione. Windows 7 non ha perso poi troppo terreno, per il momento, piazzandosi al secondo posto con una quota del 36,90%. Una quota che, alla luce dell’annuncio, è destinata a calare drasticamente nel corso del 2019.

“I cambiamenti e gli aggiornamenti nella tecnologia sono inevitabili – ha spiegato Brad Anderson, vicepresidente corporate di Microsoft 365 in un blog ufficiale – e non c’è mai stato un momento migliore per iniziare per farlo e iniziare la transizione della vostra organizzazione a un sistema moderno con Microsoft 365”. Il top manager allude al pacchetto che include Office 365, Windows 10 ed Enterprise Mobility.

A quanto ha spiegato l’azienda, il supporto tecnico verrà interrotto a partire dal 14 gennaio 2020. Chiunque usi ancora Windows 7 in tutte le sue differenti versioni è dunque avvisato: meglio iniziare a mettere in cantiere un corposo aggiornamento. I singoli clienti privati non avranno più alcun update mentre quelli aziendali potranno almeno difendersi con un pacchetto (a pagamento) di aggiornamenti per questioni essenziali di sicurezza.

Simone Cosimi

Fonte: www.larepubblica.it

Pin It on Pinterest

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi