Quello dei passaggi automatici a Windows 10 sta diventando un problema piuttosto comune. Sono tanti i consumatori che si sono ritrovati con il sistema operativo installato a loro insaputa.  Dov’è il problema, si chiederà qualcuno? Semplice: considerare Windows 10 un aggiornamento di Windows 7 o 8 è una forzatura, dal momento che si tratta di un software completamente diverso e, con il quale, il consumatore potrebbe riscontrare alcune difficoltà.

Uno dei punti critici e maggiormente discussi, riguarda la capacità del sistema di trasmettere alcuni dei nostri dati a Microsoft. Infatti l’utente non può disattivare completamente questa possibilità e non è ben chiaro cosa venga inviato realmente. Questa attività nascosta è in un certo senso inevitabile, visto che non è possibile disattivare gli aggiornamenti automatici e, perciò, Windows 10 mantiene contatti costanti e continua a scambiare i nostri dati con i vari server.

Inoltre l’’interfaccia è cambiata ed è diversa rispetto a quella di entrambi i sistemi operativi, il nuovo menu Start non segue la struttura classica presente fino a Windows 7. Certo è possibile fare l’upgrade a Windows 10 senza dover riformattare il pc e reinstallare tutto ma, in realtà, l’esperienza ha mostrato che l’operazione non va sempre a buon fine e il rischio è quello di dover rifare tutto da capo. Perciò se sei soddisfatto del tuo sistema operativo (Windows 7/8) e hai tanti programmi o dati sul tuo hard disk, probabilmente passare a Windows 10 non conviene!

Per evitare che il sistema passi automaticamente a Windows 10 a tua insaputa, ti consigliamo di correre ai ripari prima che sia troppo tardi. Ci viene in soccorso GWX Control Panel, ecco i passaggi da seguire:

  1. scaricare il programma nella versione Stand Alone che non necessita di essere installato
  2. eseguirlo dandogli autorizzazione a modificare il computer (ovviamente)
  3. nella parte bassa della finestra troverete vari pulsanti con la scritta Click to… ognuno con una specifica funzione
  4. leggete ogni bottone attentamente ed eseguite le modifiche necessarie
  5. quando nella finestra centrale apparirà la scritta … You appear to be safe ! significa che tutti i settaggi sono stati fatti e si è al sicuro da Windows 10

Nel caso non vi sentiste al sicuro nell’affrontare questa modifica da soli, potete contattarci via mail o ticket e saremo lieti di rispondervi con qualche dritta in più.

FONTE: Altroconsumo

Lo Staff di Assistenza PC Torino

Pin It on Pinterest

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi